Comunicato stampa

Roma, 23/09/2015 – Oggi, nel giorno in cui la Chiesa celebra la festa di San Pio, vogliamo partecipare con un nostro contributo: “Sabbia fine, Peschici” comprende, infatti, un componimento poetico, una vera e propria dedica, dall’inconfondibile titolo: “Padre Pio”.

In esclusiva, i primi versi recitano:

<<L’imponente statua che Ti rappresenta, splende della Tua luce, nel silenzio della preghiera…>>.

A distanza di sei anni dalla sua pubblicazione, questa raccolta – dedicata a Peschici e alla suggestiva cornice del Gargano – nel tempo ha riscosso molto interesse a livello nazionale.

A questa farà seguito una seconda raccolta di prossima pubblicazione in concomitanza con l’avvio di un grande evento che aprirà i suoi battenti l’8 dicembre per poi concludersi il 20 novembre del 2016: il Giubileo straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco.

A febbraio 2016, dall’8 al 14, Roma ospiterà le spoglie di San Pio da Pietrelcina presso la Basilica di San Pietro. E – vi anticipiamo – di nuovo a Lui sarà dedicato uno dei componimenti – dal titolo “Sensazioni dorate” – della nuova raccolta di Poesie “Photographs. Peschici”:

 

<<Da affezionata turista – commenta l’autrice, Erika Derme – sono tornata sui miei passi lungo le spiagge e i luoghi caratteristici di Peschici. Qui prevale il tema del ritorno in un Paese fotografato in versi poetici. Anche in questa pubblicazione non poteva mancare una poesia per Padre Pio a cui abitualmente faccio visita e al quale sono molto devota>>.

LE ALTRE PUBBLICAZIONI di ERIKA DERME

La scrittrice ha recentemente pubblicato sei raccolte di poesie e una novella.

Sabbia fine, Peschici’ (luglio 2009) dedicata a Peschici (in provincia di Foggia), particolarmente cara alla scrittrice e ai luoghi incastonati nella suggestiva cornice del Gargano;

L’Aquila in movimento’ (agosto 2009), dopo gli avvenimenti che hanno sconvolto L’Aquila, una raccolta di poesie fatta di sensazioni che si sviluppano in un crescendo propositivo; non solo crolli ma ricostruzione, energia creativa. Il ricavato è stato devoluto in beneficenza con il tramite della Protezione Civile (http://www.youtube.com/watch?v=y-B_z1o_heU).

Poetando’ (gennaio 2011), una raccolta di poesie in cui l’autrice, ispirata dai temi più nobili della vita, esprime valori e sentimenti autentici e insostituibili.

Paris’ (febbraio 2011), una raccolta di poesie scritte durante uno dei viaggi che l’autrice ha fatto in Francia, tra le bellezze e le atmosfere particolari di una città unica come Parigi.

Venezia’ (marzo 2011), una raccolta di poesie scritte durante uno dei viaggi scritte durante uno dei viaggi che l’autrice ha fatto proprio nella città lagunare, che ne descrive paesaggi e sensazioni.

Percorsi di vita’ (aprile 2011), una raccolta di poesie in cui l’autrice, ispirata dal quotidiano vivere, esprime sensazioni ed emozioni.

Libera per amore’ (maggio 2010), la novella che, ispirandosi allo stile pirandelliano, introduce le tipiche invenzioni paradossali che rivelano dietro un’acre tristezza sostenuta da un narrare attento, minuzioso, legato a particolari concreti di vita vissuta.

 

IL PROFILO di ERIKA DERME

Erika Derme è nata a Colleferro (in provincia di Roma) il 19 maggio del 1982. Giornalista dal 2007, nello stesso anno ha conseguito la laurea specialistica cum laude presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università La Sapienza di Roma. Già autrice di poesie, novelle e articoli giornalistici di approfondimento, negli anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti per le sue produzioni in occasione dei concorsi letterari cui ha partecipato e di cui testate nazionali, di settore e locali hanno dato notizia.

 

LE RECENSIONI – DAL QUOTIDIANO “IL TEMPO” e “LEGGO”

“…Ne parliamo, convinti che si è alla scoperta di un autentico talento della nostra poesia…

…Ha già raccolto riconoscimenti di non poco conto e citazioni di prim’ordine…

…Nella sua poesia una comunicazione totale che coinvolge e sintonizza ogni potenzialità recettiva di chi legge o ascolta…

…Una giovane che riapre alla poesia come seme che si farà germoglio per dare molto frutto in una società migliore e alla quale Erika crede…

Erika Derme… considerata un talento poetico…”